Lo scatto perfetto

E’ stata una fredda magnifica giornata. Non ha vinto un italiano, ma come sempre accade a chi si assiepa lungo le strade di un circuito mondiale, il risultato finale è ininfluente. Lo scopo è quello di partecipare ad un rito antico, sentirsi parte di una magia che si ripete ogni anno verso fine settembre lungo una trentina di chilometri in qualche paese di questa terra.

Per chi volesse scaricarsi il pdf.

(il primo è in bassa risoluzione, il secondo il alta risoluzione)

I commenti sono sempre ben graditi!